IT  •  DE  •  EN

sacral-art
Scroll up icon

SCROLL UP

Chiesa del Sacro Cuore di Gesù Garniga (TN)

Adeguamento Liturgico

Anno: 2006
Materiale: marmo Calacatta, pietra Azul Macauba, bronzo
Liturgista: Mons. Ambrogio Malacarne,
Mons. Tiziano Ghirelli
Architettura: Arch. Michele Anderle
Parroco: Don Daniele Morolini

L’intervento di adeguamento proposto nella chiesa di Garniga, è il risultato più significativo della collaborazione e dello scambio di idee fra progettista, artista e liturgista ed è stato preceduto da un lungo percorso di catechesi e maturazione coordinato dal parroco e rivolto all’intera comunità parrocchiale, che ha seguito fin dall’inizio, con consapevolezza e coscienza critica, le fasi di progettazione e poi quelle di realizzazione.
La chiesa del Sacro Cuore di Gesù, realizzata nel 1940 e completata rimontando l’altaristica settecentesca proveniente dalla vecchia parrocchiale dedicata a Sant’Osvaldo, venne adeguata provvisoriamente negli Settanta, riportando nella sede di provenienza gli altari barocchi e proponendo una soluzione che utilizzava ancora il profondo presbiterio, per la collocazione di tutti i poli liturgici.
Nel corso del 2006 è stata completamente e profondamente ripensata.
Ad un impegnativo progetto di ristrutturazione e consolidamento strutturale si accompagna il ripensamento dello spazio liturgico che viene concepito come “spazio dell’assemblea”, collocata nell’aula secondo una forma ellittica avvolgente e disposta intorno al luogo dell’altare, che ne rappresenta il centro ed il punto focale di riferimento. L’altare stesso è posto su una pedana che definisce lo spazio proprio dell’azione liturgica e lo individua rispetto al piano pavimentale su cui si trova invece l’assemblea. Accostato ad una delle pareti laterali dell’aula ed orientato verso il suo centro, l’ambone è considerato parte integrante della disposizione centrica ed avvolgente dell’assemblea e pensato anch’esso, per la sua dimensione e monumentalità, come “luogo” nel quale entrare e sul quale salire per la proclamazione della Parola.

La sede del celebrante, posta sull’asse diagonale che rapporta visivamente l’altare e l’ambone, ben identificabile per le soluzioni formali e materiche adottate, è posta però direttamente sul pavimento per renderne l’appartenenza al luogo dell’assemblea.
In corrispondenza della controfacciata, occupando uno spazio laterale purtroppo non molto ampio, è stato collocato il fonte battesimale dotato di acqua corrente.
Per la collocazione della custodia eucaristica è stata adottata la soluzione di occupare lo spazio del profondo presbiterio tridentino, separandolo dall’aula della celebrazione per mezzo di un doppio setto in muratura che consente fra l’altro il collegamento con la sacrestia ed il campanile.
Lo spazio così individuato, dotato di un proprio accesso dall’esterno, è arredato con una parete in marmo scolpito e lavorato al cui centro è collocata la custodia eucaristica e con panche di legno disposte lungo il perimetro dei tre lati restanti.
Grande attenzione è stata rivolta infine alla scelta della pavimentazione il cui colore favorisce ed esalta la presenza dei “luoghi” liturgici principali e definisce mediante sottili cornici la collocazione dell’assemblea, ed alla luce utilizzata per sottolineare il ritmo della celebrazione e per tradurre, mediante il filtro policromo delle vetrate, il significato profondo dello spazio architettonico durante il trascorrere delle ore.
Felice e di grande rilievo l’interpretazione formale ed il sapiente uso dei materiali da parte dell’artista che con intelligenza e sensibilità liturgica ha saputo tradurre le indicazioni ed i suggerimenti progettuali trasferendoli su un piano artistico di notevole qualità e preziosità.
L’intervento operato a Garniga rimane comunque un esempio di adeguamento totale che investe non solo lo spazio celebrativo ma diviene strumento efficace e significativo per accompagnare il cammino di maturazione spirituale e di consapevolezza ecclesiale di una comunità di credenti.
Arch. Michele Anderle

PAINTING ATELIER
WEB2NET Computer & Internet Solutions